La mission della Federazione Medico Sportiva, fin dalla sua fondazione nel 1929, è stata quella di mettere al centro la salute dell’atleta. Per farlo al meglio, ho scelto di destinare sempre maggiori risorse nella promozione e nell’attuazione di ricerche scientifiche applicate in tutti i vari campi della Medicina dello Sport, dalla genetica all’epidemiologia, dalla proteomica muscolare agli effetti della permanenza in alta quota e nello spazio fino alla nutrizione.

E oggi, forte anche dei più recenti studi della ricerca scientifica in campo nutrizionale, la Federazione Medico Sportiva Italiana ha deciso di avviare una Campagna di educazione alimentare “Nutrizione è Salute” con l’obiettivo di fornire a tutti gli sportivi delle diverse discipline e alle loro famiglie nozioni scientifiche e supporto concreto nell’ambito della corretta alimentazione: un tema di grande attualità, ma che troppo spesso è trattato in maniera superficiale. E questo grazie al coinvolgimento diretto dei nostri quasi 5.000 Medici associati e una rete di centri di medicina dello sport convenzionati e presenti su tutto il territorio nazionale.

Saranno proprio i nostri Medici specialisti in Medicina dello Sport, capace di stabilire un rapporto fiduciario a partire dal momento fondamentale della visita di idoneità sportiva sia con l’atleta di massimo livello sia con il praticante l’attività fisica, a mettere a disposizione tutte le loro conoscenze e il loro background in modo da indicare il modo più appropriato per alimentarsi e per stare bene.

Da anni la Federazione che ho l’onore di guidare propugna questo connubio inscindibile: non basta nutrirsi nella maniera più sana e corretta senza fare attività fisica e, allo stesso modo, è insufficiente fare sport ma avere carenze alimentari. Ma attenzione alle scorciatoie o ai manualetti “fai-da-te”.

Così come l’esercizio fisico deve essere correttamente prescritto - al pari di un farmaco - dallo specialista competente in maniera individualizzata, anche una corretta alimentazione ha le sue “regole” intrinsecamente legate alle caratteristiche dei singoli soggetti in quanto individui.

Con questa Campagna, realizzata anche grazie al supporto di Sponsor importanti, abbiamo voluto mettere dei paletti scientifici ben precisi su un argomento così delicato per dare un ulteriore, significativo contributo alla promozione di stili di vita sani. E siamo certi di aver realizzato un ottimo lavoro che potrà essere utile non solo per gli atleti di alto livello, ma anche per chi pratica attività fisica, per le loro famiglie, per i più giovani, per gli anziani. Una guida per tutti alla corretta alimentazione e, di conseguenza, alla salute.